satiyaas
0 محصولات نمایش سبد خرید

هیچ محصولی در سبد خرید نیست.

Perché le coppie sfortunate non sono divorziate

Ognuno ha amici che vivono come un gatto con un cane, ma comunque rimangono insieme, hanno alcuni motivi per continuare a soffrire così. E l’interdipendenza e l’aspettativa dei cambiamenti sono di particolare importanza in questa materia.

Circa cinquant’anni fa, gli psicologi Harold Kelly e John Tibo hanno creato la teoria dell’interdipendenza: ogni partner valuta la sua soddisfazione per le relazioni, confrontando i pro e i contro. Mentre siamo sicuri che stiamo diventando più di quanto perdiamo, siamo felici nel matrimonio.

Ad esempio, il tuo partner richiede tempo e altre risorse da te. Tuttavia, ti dà ciò di cui hai bisogno. O ti dà molto poco, ma richiede ancora meno in cambio. Se credi alla teoria dell’interdipendenza, in entrambi i casi devi essere soddisfatto della relazione. Ma quando le carenze iniziano a superare i vantaggi del matrimonio, si verifica delusione.

Non dimenticare che la relazione non è

un gioco di un gate. Se ho mele e hai arance, una delle mie mele è più preziosa per te di diverse delle tue arance e viceversa. La stessa cosa accade in una relazione. Diamo a una persona ciò di cui ha bisogno e lui, a sua volta, dà ciò di cui abbiamo bisogno. Se questo scambio ha successo, ogni partner crede di aver ricevuto più di quanto non abbia dato.

I partner rimangono insieme in altri casi:

  1. Hanno investito molto nelle relazioni e considerano il valore del matrimonio;
  2. Non vedono opzioni più interessanti per le relazioni di quelle che ora hanno;
  3. Sono soddisfatti del matrimonio

Inoltre, la soddisfazione per le relazioni dipende da standard personali e sociali. Quindi, nella cultura occidentale, i partner sono apprezzati, che sono interessati alle esigenze della seconda metà: il partner dovrebbe essere non solo un amante, ma anche un migliore amico. E in alcune culture, tutto è diverso: i matrimoni sono organizzati dai genitori e sono costruiti sull’interesse economico.

Inoltre, le persone potrebbero non avere divorzi a causa dei bassi requisiti che presentano al matrimonio. Se sei cresciuto in una famiglia in cui gli insulti e l’abbandono erano la norma, supponiamo che dovrebbe essere così. E se hai una bassa autostima, potresti essere sicuro di meritare una brutta relazione.

“Nel tempo, le relazioni miglioreranno”

Ci sono momenti in cui i partner sono insoddisfatti delle relazioni, ma dedicati tra loro. Questo è difficile da spiegare dal punto di vista della teoria dell’interdipendenza.

Lo psicologo Levy Baker osserva che anche le coppie felici hanno periodi difficili. Problemi con lavoro, malattie familiari, bambini dei bambini aggiungono un elemento di stress alle relazioni e riducono il livello di soddisfazione con i partner. Ma apprezzano le relazioni, nonostante le difficoltà temporanee.

Secondo i risultati della ricerca di Baker, l’attaccamento non dipende dal livello di soddisfazione con le relazioni al momento. Questo approccio contraddice la teoria dell’interdipendenza. Baker afferma che l’attaccamento dipende dalla soddisfazione prevista per le relazioni in futuro. I partner devoti credono che nel tempo la loro relazione sarà solo migliore.

Quando nasce il primo figlio, i genitori traboccano la gioia. Questo è un lato della medaglia, l’altro è la mancanza di relazioni intime, la mancanza di sonno, il tempo e il denaro. Ma in questo periodo difficile, i giovani genitori rimangono insieme. Questo non è perché tutti i loro bisogni sono soddisfatti, ma perché credono che in futuro la loro relazione diventerà più armoniosa.

Nel processo di una serie di ricerche, Baker e colleghi hanno scoperto che la soddisfazione attesa per le relazioni in futuro per entrambi i partner è un indicatore più fedele di forti relazioni lunghe che alla soddisfazione al momento.

Secondo Baker, l’insoddisfazione per la relazione al momento ha maggiori probabilità di segnalare che hai problemi che devono prestare attenzione. Se ritieni che qualcosa non va nella relazione, allora devi lavorare di più su di loro. Ad esempio, trascorri più tempo con un partner o passa il corso di terapia familiare. Quindi rafforzerai la fiducia in un futuro congiunto felice e ti renderai conto che puoi superare le difficoltà temporanee insieme.

L’approccio di Baker dà una comprensione del perché alcuni vivono in un matrimonio sfortunato, mentre altri sono divorziati. Alcuni fermano le relazioni infelici se sentono che non miglioreranno o se trovano la migliore alternativa a questa relazione. Le persone continuano a vivere in un matrimonio sfortunato se si aspettano che questa relazione migliorerà, o hanno paura che non saranno in grado di trovare un partner più adatto.

Perché le persone rimangono in un matrimonio sfortunato

Abbiamo già parlato della teoria dell’interdipendenza, della setta e dell’aspettativa di cambiamenti positivi. Ma come le stesse coppie infelici spiegano la loro riluttanza al divorzio?

  • Paura della solitudine. I ricercatori considerano le nuove relazioni un’alternativa alle relazioni infelici, ma dimenticano che a volte una persona non può trovare immediatamente un nuovo partner dopo il divorzio. Alcune persone non possono sopportare la solitudine e accettare di vivere senza amore.
  • Dipendenza finanziaria. Nonostante il moderno ideale di relazioni amichevoli nel matrimonio, qualsiasi famiglia contiene anche relazioni economiche. La moglie di una casalinga può chiudere un occhio sull’infedeltà e la maleducazione di suo marito a causa della paura di perdere la stabilità finanziaria.
  • Bambini generali. I coniugi stabiliscono una tregua traballante con camere da letto e conti bancari separati, perché sono sicuri che la vita di un bambino per due case sia uno scenario peggiore.
  • Condanna della comunità religiosa. La maggior parte delle religioni non approva le macchie. E una persona ha paura di perdere il sostegno che riceve, per esempio, in chiesa.

Molto dipende dal fatto che una persona sia sicura del suo futuro o no. Se non sono sicuro, cercherà di mantenere le relazioni e cercherà soddisfazione in qualcos’altro, ad esempio in amicizia o carriera.

0
دیدگاه‌های نوشته

*
*